Quando parliamo di schiena parliamo anche, più in particolare, di colonna vertebrale e nella prospettiva della medicina cinese, la colonna vertebrale nell’uomo rappresenta un importante asse energetico verticale che mette in connessione l’energia della Terra e l’energia del Cielo. Ricordiamo che nella Medicina Cinese ogni “malattia” è una manifestazione di uno squilibrio energetico.

In quanto asse di connessione, è importante che la colonna vertebrale nell’uomo sia distesa ed eretta, come fosse un’antenna protesa per recepire segnali dal cielo.

Molte pratiche cinesi sono, per questo, orientate ad “educare” il corpo e la mente ad una postura funzionale proprio per favorire questa connessione energetica.

Non è un caso che nel Qi gong, ad esempio, molta attenzione sia posta alla postura che si assume e che nella pratica di questa disciplina ci si eserciti sulla verticalità e, allo stesso tempo, la flessibilità e la condizione di rilassamento.

Non esiste un mal di schiena uguale ad un altro e questo è un concetto molto importante per la medicina cinese.

L’unico modo per venire a capo della situazione è considerare la persona e non la malattia, quindi prendere in considerazione la sua condizione in modo specifico grazie ad una analisi che la tradizione medica cinese compie con una serie di osservazioni e valutazioni.

Questa analisi consente di differenziare tra le diverse situazioni energetiche potenzialmente connesse al mal di schiena.

Individuata la condizione specifica, il medico-operatore cinese procederà ad impostare l’opportuno trattamento in base alle proprie specifiche competenze: agopuntura, tuina, qigong, fitoterapia

Nella conferenza di martedì 10 marzo il Dott. Natour spiegherà come paura,rabbia, frustrazione, tristezza, confusione, ansia, preoccupazione , senso di colpa, insicurezza determino diversi dolori alla schiena e darà consigli pratici su come migliorare la nostra situazione.

Simona Paravagna, insegnante di Tuina e Qigong, mostrerà e spiegherà semplici esercizi da poter ripetere a casa per migliorare la postura e trovare un giusto equilibrio energetico.