All’interno della medicina cinese il TuiNa è una delle discipline di cura più antiche.

Inoltre è considerato il progenitore di moltissimi massaggi orientali come per esempio lo shiatsu.

Il Corso Triennale Tuina dell’amal è l’unico in Liguria che rilascia un diploma valido per avviare la proprio professione.

Cos’è il Tuina

Il TuiNa, una pratica finalizzata alla conservazione e al recupero dello stato di benessere, opera attraverso un insieme di tecniche manuali tradizionali cinesi volte al riequilibrio e all’armonizzazione del sistema energetico del corpo umano. 

Come l’agopuntura, lavora sulla fisiologia energetica attraverso la stimolazione dei Meridiani e degli agopunti, nel TuiNa sono presenti tecniche di massaggio che trattano tutto il corpo e digitopressioni che funzionano come una agopuntura senza aghi.

Il corso è diviso in due parti una teorica e una pratica.

La parte teorica, tenuta medici agopuntori, prevede lo studio delle basi storiche e anatomo-fisiologiche della medicina cinese, approfondisce la conoscenza delle funzioni degli organi e dei visceri e le funzioni dei punti di agopuntura.

La parte pratica, tenuta da docenti di TuiNa accreditati F.I.S.T.Q., è incentrata sullo studio delle manovre fondamentali del TuiNa, sulla palpazione diagnostica e sullo studio della fisiologia del sistema dei Canali Energetici.

Il percorso proposto che è fortemente consigliato per gli operatori sanitari si concentra sulla prevenzione, il mantenimento della salute, l’orientamento dell’operatore verso competenze finalizzate ad incentivare la cura di sé e la coltivazione personale nel paziente.

Questo approccio non si discosta dalla tradizione cinese dove la medicina è incentrata sull’aspetto preventivo, sia a livello individuale che a livello comunitario.

Il passaggio all’anno successivo è subordinato al superamento di un esame di passaggio, nel triennio sosterrete anche un esame di anatomofisiopatologia con relativa lezione per prepararvi ed alla fine del percorso ci sarà la discussione della tesi.

Quali competenze si acquisiscono?

Le competenze che si acquisiscono durante il corso possono diventare molto utili per chi già svolge una professione di cura.

Primariamente, lo sviluppo della manualità tipico del TuiNa sarà utile in tutte le professioni sanitarie in cui esiste una costante manipolazione del paziente come fisioterapisti, ostetriche, medici e infermieri. In generale, l’apprendimento di un approccio alla salute radicalmente differente rispetto a quello bio-medico offre la possibilità di scegliere il paradigma che più è congeniale al problema che dobbiamo trattare. 

Inoltre, la medicina tradizionale cinese, incentrando la cura sulla prevenzione e il mantenimento della salute, rientra a pieno titolo negli obbiettivi dalla sanità pubblica a livello mondiale. l’OMS – ma anche numerose altre istituzioni – già dal 1986 (Carta di Ottawa) è impegnato a promuovere la diffusione delle medicine tradizionali, perché riducono le differenze di accesso alla cura tra poveri e ricchi, permettendo così alla sanità pubblica di ridurre notevolmente i costi.

Come sono organizzati i 3 anni di corso?

Primo anno

Il primo anno fornisce le basi generali della medicina cinese, affrontando l’influenza del pensiero Taoista e Confuciano nella sua evoluzione storica; verranno studiate le manovre base del TuiNa con le relative funzioni energetiche, vedremo, inoltre, come si possono applicare nei vari distretti corporei.

A questo si aggiunge lo studio approfondito dei 12 Canali Principali con trattamenti specifici, il loro ruolo nella fisiologia, il decoroso e le funzioni dei punti.

Secondo anno

Il secondo anno propone lo studio dei Canali Secondari, con particolare attenzione agli Straordinari e ai Tendino Muscolari: si individueranno le situazioni in cui il loro trattamento è indicato per ristabilire l’equilibrio energetico, studiando le differenti manualità con cui devono essere lavorati.

Verranno studiate le tecniche complementari con particolare attenzione alla coppettazione che richiede maggior tempo di pratica.

L’anno si conclude con lo studio dell’inquadramento energetico, cioè l’abilità di raccogliere segni e sintomi, integrando la palpazione dei Canali al fine di migliorare l’efficacia dei trattamenti.

Terzo anno

Durante il terzo anno verranno composte le competenze dei due anni precedenti in un percorso di spiccato carattere pratico, in cui si proporranno differenti contesti in cui i trattamenti di TuiNa possono essere utili e in cui sono maggiormente richiesti.

Alcuni esempi degli argomenti affrontati sono il contesto psichico-emozionale, sportivo, cura dell’anziano, fisiologia della donna e molti altri.

Costi e modalità d’iscrizione

Il corso ha un costo di €1700 all’anno, pagabile in due o più rate.

Cosa comprende la quota annuale?

  • Materiale didattico scaricabile online 
  • Ambulatorio didattico e materiale per la pratica (moxa, coppettazione, semi di vaccaria etc)
  • Facilitazioni nell’acquisto di prodotti per praticare la professione e libri
  • Sconti per la partecipazione a seminari extra curricolari
  • Partecipazione gratuita ai seminari mensili del centro AMAL
  • Uso degli spazi didattici per studiare con i propri compagni
  • Servizio tutor con i docenti del corso
  • Sconto sull’iscrizione al corso di Qigong della scuola

Qigong

Al corso di TuiNa è affiancato un percorso opzionale di QiGong non professionalizzante, indispensabile come strumento di prevenzione dei disturbi per l’operatore, derivanti da una intensa pratica clinica di TuiNa.

Nella tradizione cinese il TuiNa e il QiGong sono considerate discipline quasi inseparabili, ogni massaggiatore TuiNa conosce le basi del QiGong e ogni insegnate di QiGong conosce le basi del TuiNa.

L’automassaggio è la tecnica che riunisce queste due discipline: sono necessarie la postura, la concentrazione e il respiro tipico del QiGong e la manualità e le manovre tipiche del TuiNa.

Un altro vantaggio nella pratica del QiGong deriva dal fatto che essendo incentrato sulla propriocezione e sull’ascolto corporeo migliora la sensibilità esterocettiva utile al massaggiatore durante l’inquadramento tattile delle disarmonie. Inoltre, tramite lo studio dei movimenti del QiGong il massaggiatore TuiNa può consigliare al cliente degli esercizi utili da praticare tra una seduta e l’altra al fine di generare una continuità “terapeutica” o esercizi di prevenzione e mantenimento della salute una volta che il percorso intrapreso si può dire concluso.